Ufficio Protocollo e Casa Comunale

Riferimenti
Responsabile: 
Dott. Simone Cappellano
Telefono: 
035/4879928
Fax: 
035/4879935
Orari
Lunedì: 
15-17
Martedì: 
11-13
Mercoledì: 
9-11
Venerdì: 
11-13
Sabato: 
9-11

Tutte le istanze, comunicazioni, segnalazioni e dichiarazioni da presentare al Comune possono essere trasmesse:

  1. personalmente allo Sportello negli orari di apertura

  2. per posta all'indirizzo Comune di Spirano – Largo Europa snc – 24050 unitamente a copia fotostatica di un documento di identità

  3. tramite lo Sportello Telematico https://sportellotelematico.comune.spirano.bg.it/

  4. per fax al numero 035/4879935 unitamente a copia fotostatica di un documento di identità

  5. tramite l'indirizzo di posta elettronica certificata posta@pec.comune.spirano.bg.it  o semplice info@comune.spirano.bg.it e sono valide solo se rispettano una delle seguenti condizioni:

quando, sottoscritto il documento, viene scansionato e presentato unitamente alla copia del documento d'identità;

quando al documento vi è apposta una firma digitale, altro tipo di firma elettronica qualificata o una firma elettronica avanzata o, comunque, è formato, previa identificazione informatica del suo autore

Ai fini del procedimento amministrativo, le comunicazioni, segnalazioni, istanze e dichiarazioni ricevute, che nella modalità di formazione o trasmissione non siano conformi alla normativa vigente, saranno accettate e registrate al protocollo con eventuale richiesta di regolarizzazione da parte del Responsabile di procedimento all'indirizzo elettronico dichiarato all'atto della presentazione dell'istanza.

PER SEMPLICI RICHIESTE DI INFORMAZIONI SCRIVERE DIRETTAMENTE ALLA E-MAIL DELL'UFFICIO DI INTERESSE CONSULTABILI QUI

 

Casa Comunale

Custodia degli atti

La Casa Comunale conserva e custodisce gli atti che gli ufficiali giudiziari, i messi comunali, i messi esattoriali, i messi speciali e gli organi di polizia non riescono a notificare perché i destinatari (persone, società ed enti) non vengono reperiti.

Ritiro degli atti

L'intestatario non reperito può ritirare l’atto non consegnato presentandosi agli sportelli della Casa Comunale munito di:

  • avviso di deposito rilasciato dal messo comunale/ufficiale giudiziario/agente di riscossione equitalia/ufficiale postale
  • documento d'identità in corso di validità.

È possibile delegare una terza persona che deve esibire la delega e il proprio documento d'identità in corso di validità, oltre ad una fotocopia del documento d'identità, in corso di validità, del destinatario dell'atto.

Per quanto riguarda il ritiro di atti intestati a persone giuridiche, occorre presentarsi con la documentazione che attesta la rappresentanza del delegato.